Non è un caso che Audi abbia scelto la Costa Smeralda come teatro della prima nazionale della Q5 55 TFSI e quattro: c’è un legame storico e profondo della Casa di Ingolstadt con questo territorio e lo Yacht Club Costa Smeralda, non solo come sponsor ma anche ‘animatrice’ di progetti sostenibili.

E il nuovo modello rientra in toto alla visione: apre l’era delle ibride plug-in di Audi, che parte appunto dalla best-seller della famiglia Q. Esteticamente è del tutto simile alle altre Q5, tranne per la presenza dello sportellino di ricarica, collocato nel lato posteriore sinistro.

L’Audi Q5 55 TFSI e quattro è dotata di una potenza frutto della combinazione tra il 2.0 auto litri TFSI a benzina da 252 Cv e 370 Nm e un propulsore elettrico – alimentato da una batteria da 14,1 kWh – con 142 Cv di potenza e 350 Nm, che permette all’auto di percorrere più di 40 km in modalità puramente elettrica (nel ciclo WLTP).

La batteria è alloggiata sotto il bagagliaio e ha il circuito di raffreddamento accoppiato all’impianto di climatizzazione a pompa di calore. Il caricabatterie di bordo supporta una capacità di carica fino a 7,4 kW e sono necessarie due ore per completare il processo di ricarica.

Con 367 Cv e 500 Nm complessivi, la nuova Suv tocca i 100 km/h da fermo in 5,3 secondi, raggiunge una velocità massima di 239 km/h e può contare sulla trazione integrale quattro ultra, che esclude l’asse posteriore in specifiche condizioni di guida per ridurre i consumi: quello medio è compreso tra 2,1 e 2,7 litri/100 km.

Il guidatore ha a disposizione tre modalità di guida: “EV”, per sfruttare unicamente l’elettrico, “Auto”, per la commutazione automatica elettrico-ibrido, e “Hold” in modo da preservare la ricarica della batteria. Va detto che a differenza di altri produttori, che solitamente prevedono una modalità aggiuntiva per la il motore a combustione, la Casa tedesca non ha invece previsto questa specifica funzione.

L’auto, di default, parte in modalità elettrica ed il motore a combustione viene acceso a seconda della situazione. La vettura è dotata di un assistente all’efficienza predittiva (PEA), che, valutando i dati di navigazione, la destinazione impostata e le informazioni di ritorno dai sensori, consente di massimizzare l’autonomia della batteria, pianificando il percorso più efficiente e suggerendo al conducente quando deve togliere il piede dall’acceleratore.

La vettura sarà proposta in Italia con prezzi da 63.300 euro. Come opzione sarà possibile scegliere l’allestimento Business, che aggiunge alla già completa dotazione di serie il sistema di navigazione, il cruise control, i sedili anteriori con regolazione lombare elettrica, il volante multifunzione plus e il sistema di ausilio al parcheggio plus. Un’impressionante sequenza di plus, in stile Audi.

SCHEDA TECNICA

Motore benzina: 2.0 litri TFSI;
Potenza massima: 252 Cv;
Coppia massima: 370 Nm
Motore elettrico: batteria 14,1 kWh;
Potenza massima: 142 Cv;
Coppia massima: 350 Nm
Trasmissione: automatica a controllo elettronico, sette rapporti.
Trazione: integrale permanente
Prestazioni: velocità massima 239 km/h. 0-100 km/h: 5,3 secondi;
Autonomia in modalità elettrica: 40 km
Consumi: 2,1/2,7 litri ogni 100 km nel ciclo combinato WLTP.
Dimensioni: lunghezza 466 cm, larghezza 189 cm, altezza 166 cm, passo 282 cm.
Peso: 1.825 kg in ordine di marcia.
Bagagliaio: 550/1.550 litri.
Prezzo: da 63.300 euro