Swan58_above_anchor

L’eredità di Swan, 54 anni di successo nello yachting

Swan 58 è un nuovo numero della famiglia Swan. Non c’è mai stato un modello di questa misura prima, ma come ogni novità Swan, il 58 è il risultato di un lungo e accurato processo di evoluzione e sviluppo di molti altri differenti modelli della stessa misura. Il proposito dello yacht e la bellezza sono i principi presi in prestito dai modelli passati.

Ciascun Swan ha una sua corretta navigabilità, infatti non è un caso che molti siano in giro per il mondo, ma alcuni modelli sono più adatti per l’uso nelle acque blu. Basta pensare, per esempio, allo Swan 57, che ha gareggiato con successo alla terza edizione del Whitbread Round alla World Race con il nome di Berge Viking. Oppure, la bellissima Swan 59Gulliver, l’italiana che ha vinto la prima edizione del “Round the World Rally for Cruisers” in 1992.

Se parliamo di bellezza, la prima che viene in mente è la Swan 55, S&S, classe 1970, con le sue bellissime e indimenticabili linee. Un’altra bellezza senza tempo è la Swan 56, disegnata da Frers e la Swan60, sottile e perfetto esempio del classico degli yacht. Da tutti questi modelli precedenti nasce la nuova Swan58. Ispirazione e caratteristiche ben sperimentate confermano i 54 anni di eredità e successo nella produzione di yacht Swan.

Swan58_leeward

Le nuove caratteristiche di Swan58

Il ponte di Swan58 presenta alcune nuove caratteristiche mai viste su uno Swan di queste dimensioni. Il concept è semplice: donare il massimo comfort e vivibilità a riposo, unita alla massima efficienza per vele a corto raggio, senza perdere la capacità di gareggiare con una crew al completo. Come sempre, la cabina di pilotaggio è il centro nevralgico, che è stato sviluppato seguendo la tipica distribuzione degli spazi Swan: zona di poppa dedicata al sun bathing e all’accesso al mare, la sezione di mezzo dedicata al timoniere e la zona anteriore dedicata agli invitati. Questa è anche la zona con le maggiori novità.

Il corpo largo dello scafo sul ponte permette la realizzazione di due tavoli da pozzetto con la caratteristica di essere pieghevoli. In questo modo, un unico tavolo ospita fino a dieci invitati e, una volta chiuso, trasforma lo spazio in un’altra area per il relax. L’area della cabina di pilotaggio, quindi, può ospitare ogni possibile situazione. Il resto del ponte è una combinazione di aree di comfort: a partire dall’area sun bathing nella zona anteriore della tuga fino a caratteristiche pratiche, come la posizione delle tracce del braccio, che danno il miglior angolo di taglio e lasciano libero il passaggio sui ponti laterali. Tutto è disegnato seguendo il design elegante e discreto, nel tipico stile Swan.

Gli interni della Swan58

Disegnati per lo yachting su acqua blu, gli interni della Swan58 sono stati pensati come una combinazione tra il lusso e la vivibilità degli spazi, tra lo storage e la sicurezza. La disposizione standard prevede tre cabine per gli invitati e tre teste, con la possibilità di aggiungere una cabina per invitati o per la crew e un’altra cabina per extra crew. Il salone, lungo più di 5 metri, è caratterizzato da luce e ventilazione naturale, con più di 2 metri di spazio sopra la testa. La zona pranzo ospita fino a dieci persone.

A tribordo, una serie di diverse possibili combinazioni permettono di personalizzare l’area a seconda dei bisogni personali. La cambusa è disegnata per essere pratica ad ancorare, così come salpare dalle spiagge. Una cabina speciale è riservata alla posateria. La stazione di navigazione si può avere in 5 diversi layout: dalla tradizionale a quella simile a ufficio, con cassetti e scrivania. La cabina anteriore è dotata anche di una suite privata. il letto è sovradimensionato (205x165m) e si completa con tre tavole sottovento integrate. Accessibile da tre lati. Gli invitati hanno due cabine, con due possibili layout: due letti separati oppure un letto matrimoniale. Su tutto lo yacht, spazi per lo storage sono disponibili in diverse modalità: da cassetti e armadietti, a spazi sotto i sedili.

Swan58_generale